Auckland City campione d’Oceania, battuto l’Amilcale in finale d’OFC Champions League

Anche il presidente della FIFA Sepp Blatter si è congratulato con i neo-campioni d’Oceania. In realtà di nuovo non c’è quasi nulla perché l’Auckland vinse anche l’edizione 2012-2013. Stavolta è stato leggermente più complicato alzare la coppa al cielo perché i vanuatuani dell’Amilcale hanno creato parecchi problemi. La finale, divisa in due partite di andata e ritorno, ha visto uscire vincenti i neo-zelandesi che constatano il predominio della Nuova Zelanda a livello oceaniano. L’andata nelle Vanuatu era terminata uno pari, reti di Dominique Fred per i padroni di casa ed Emiliano Tade, per l’Auckland, l’argentino si è rivelatodecisivo in questa stagione. È stato lui oggi a decidere la partita oggi siglando la rete del 2-1 a tre minuti dalla fine. L’Amilcale si era portato in vantaggio nel recupero del primo tempo con Kensi Tangis, attaccante della nazionale locale, raggiunto poi da Ryan De Vries nella seconda frazione di gioco. Tade segna e toglie dalle mani dell’Amilcale la Champions League. I neozelandesi staccano il secondo biglietto per il Marocco dopo quello dello scorso inverno, parteciperanno alla Coppa del Mondo per club 2014.

Auckland

Be the first to comment

Leave a Reply