Argentina, rivoluzione nel campionato – torneo unico e 30 squadre

River PlateCambiamento storico per il calcio argentino che vede rivoluzionato il proprio campionato. La Primera Division albiceleste, da sempre composta da venti squadre che si sfidano nelle note Apertura e Clausura, dal prossimo 14 febbraio vedrà l’avvento di dieci nuove formazioni e un girone unico, senza né andata né ritorno con le vecchie regole abolite. Lo ha deciso la Federcalcio del paese sudamericano che ha varato una riforma che entrerà in vigore nel 2015. La trentesima giornata sarà destinata ai clasicos, in ogni stagione retrocederanno nella B Nacional due squadre. Tra i club più scettici ci sono il Boca Juniors, il San Lorenzo e il River Plate che temono una ripartizione degli attuali fondi che diminuirebbero per ciascuna società a causa dell’aumento del numero delle squadre. La riforma è stata fortemente voluta dall’ex presidente dell’Afa, Giulio Grondona, recentemente scomparso, e porterà l’Argentina ad avere il più grande campionato del mondo.