Amichevoli, grande rimonta per la Svezia guidata da Erton Fejzullahu

Due giorni fa è iniziata la grande striscia di amichevoli nazionali che terminerà a fine gennaio per poi riprendere a inizio marzo con tutte le grandi nazionali in campo. Oggi ha perso 1-2 in rimonta la Moldavia contro la Svezia così come aveva perso due giorni fa contro i ragazzi della nazionale norvegese. I moldavi in entrambe le partite erano passati in vantaggio ma poi non secondo tempo sono calati, subendo la rimonta. Oggi i rosso-blu sono andati in gol nel finale del primo tempo con Henrique de Sousa Luvannor, brasiliano naturalizzato moldavo, al suo primo gol in nazionale. In queste partite, generalmente, scendono in campo giocatori meno conosciuti e più giovani militanti nei campionati locali. Un esempio è Erton Fujzullahu, attaccante kosovaro naturalizzato svedese, oggi autore di una doppietta che ha permesso agli svedesi, privi dei propri pilastri come Ibrahimovic, Elmander o Kallstrom, di vincere una bella amichevole contro la Moldavia. Il centravanti del Djugardens era partito dalla panchina, poi a venti minuti dalla fine, il ct Erik Hamren, ha deciso di metterlo in campo e il classe ’88 ha ripagato con il secondo, e poi il terzo, gol con la Svezia in quattro partite. Domani in campo Polonia e Norvegia, poi il 20 gennaio ci sarà Moldavia-Polonia e Islanda-Svezia. Interessanti anche Cile-Costa Rica e Omam-Finlandia, con gli scandinavi che voleranno nella Penisola Araba.

Erton Fejzullahu, che ha portato la Svezia alla vittoria
Erton Fejzullahu, che ha portato la Svezia alla vittoria

Be the first to comment

Leave a Reply