Africa, il Marocco chiede il rinvio della Coppa d’Africa, la Caf risponde

Una foto dello scontro tra Sudan e Sudafrica nelle qualificazioni per la Coppa d'Africa. Thabo Matlaba del Sudafrica con Bakri Abdelgradir
Una foto dello scontro tra Sudan e Sudafrica nelle qualificazioni per la Coppa d’Africa. Thabo Matlaba del Sudafrica con Bakri Abdelgradir

La Coppa d’Africa 2015 si giocherà in Marocco. È questa la risposta della CAF, la confederazione che si occupa della gestione del calcio africano, che qualche ora fa ha risposto alla richiesta del Marocco, ovvero di rinviare a data da destinarsi la prossima edizione della Coppa d’Africa. Il motivo è l’epidemia di Ebola che sta contagiando molti paesi dell’Africa, soprattutto occidentale, come Liberia, Guinea, Sierra Leone e Nigeria. La la confederazione africana ha rigettato la richiesta ma ha fatto sapere che a novembre una delegazione della CAF di alto livello guidata dal presidente Issa Hayatou si recherà a Rabat, la capitale marocchina, per discutere riguardo la sicurezza dell’evento. Il ministero dello sport del Marocco in mattinata aveva spiegato che la richiesta era stata per “evitare assembramenti cui partecipino paesi colpiti dal virus”. Niente da fare, almeno per ora, la Coppa d’Africa 2015 si giocherà nel paese magrebino. Non è ancora chiaro invece se il Mondiale per Club 2014, in programma a dicembre sempre nella nazione araba,verrà disputato o no.

Be the first to comment

Leave a Reply