46° anniversario dalla morte di Mirko Gruden

Oggi ricordiamo Mirko Gruden, calciatore e allenatore italiano morto 46 anni fa. Mirko Gruden nacque il 22 giugno 1911 a Monfalcone, comune del Friuli-Venezia Giulia ed iniziò a giocare a calcio a 16 anni con l’Itala Gradisca, squadra dilettantistica; in seguito vestì anche la maglia del Pro Gorizia. Gruden giocava a centrocampo come mediano, era alto 178 cm. Nel 1931 cambiò regione, trasferendosi in Lombardia e accasandosì al Legnano, squadra in provincia di Milano. Con il Legnano disputò una stagione in Serie B, piazzandosi 11°, ma comunque collezionando 32 presenze nella seconda divisione italiana. La stagione successiva la giocò con la maglia dell’Ambrosiana Inter, oggi solo Inter, ma scendendo in campo una sola volta, l’esordio in Serie A contro il Napoli. Nel ’33 venne acquistato dal Palermo, squadra siciliana. In due stagioni con il Palermo giocò 56 partite segnando anche un gol e piazzandosi rispettivamente 12° e 7° in Serie A. Quando Gruden lasciò il Palermo, i siciliani retrocessero. Quella stagione il mediano la giocò al Genoa, all’epoca Genova 1893. Quello fu l’apice della sua carriera, dopo due anni al Genoa, andò al Venezia e in seguito tornò al Pro Gorizia diventando anche allenatore ad interim, quandò iniziò la Seconda Guerra Mondiale. Tornò in Sicilia al Catania dove rimase per una stagione. Solo 5 presenze e poi il ritorno in Friuli, al Monfalcone. Si ritirò nel 1943 e morì nel ’67 a 56 anni.

Mirko Gruden Mirko Gruden in una vecchia foto

Be the first to comment

Leave a Reply